Scheda carburante


Privacy

Le disposizioni che regolano la privacy del sito schedacarburante.it.

Giuseppe Polli rispetta e tutela la privacy dei propri utenti (di seguito, gli "Utenti").

Al fine di rafforzare la fiducia dei miei utenti, ed anche ai sensi dell'art. 13 del Codice della Privacy (d.lgs. 196 del 30 giugno 2003), fornisco l'informativa relativa al trattamento dei dati personali eventualmente forniti dagli utenti che interagiscono con i servizi web di Giuseppe Polli a partire dall'indirizzo www.schedacarburante.it (di seguito, il "Sito").

La presente informativa è relativa esclusivamente all'eventuale trattamento di suoi dati personali da Lei comunicati o altrimenti ottenuti da Giuseppe Polli per effetto del Suo utilizzo del Sito. Specifiche informative di privacy verranno riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte alla fornitura di particolari servizi a richiesta.

Luogo di trattamento dei dati

I dati degli utenti internet verranno trattati direttamente presso la sede di Monsummano Terme, a cura esclusiva degli incaricati del trattamento o da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. I Suoi dati potranno essere in tutto o in parte trattatati presso fornitori terzi di servizi di hosting, i quali agiranno in tal cosa come responsabili del trattamento di Giuseppe Polli.

In conformità al D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 si comunica che il trattamento dei dati è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, venendo pertanto tutelata la Sua riservatezza e i suoi diritti. I dati non saranno mai ceduti a terzi per fini commerciali, in ogni caso per qualsiasi altro motivo.

I dati conferiti a Giuseppe Polli hanno la sola finalità di inviare materiale informativo in formato elettronico sui principali aggiornamenti del sito e sulle attività di Giuseppe Polli.

I dati conferiti sono oggetto di trattamenti informatici e/o manuali. I dati conferiti potranno essere trattati oltre dal Titolare dello Studio anche dai nostri eventuali dipendenti e collaboratori. Si sottolinea che il consenso al trattamento dei dati è facoltativo, ma essenziale; in caso di rifiuto del consenso, consegue l'impossibilità di fornire i servizi sopra indicati.

Studio Polli assicura che il trattamento dei dati effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza.

Esso potrà comprendere - nel rispetto dei limiti e delle condizioni posti dal decreto legislativo n. 196/2003 - una o più tra le seguenti operazioni sui dati: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione, distruzione.

Nei confronti del titolare del trattamento è sempre possibile esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/2003, qui riportato integralmente:

  1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
    a) dell'origine dei dati personali;
    b) delle finalità e modalità del trattamento;
    c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
    d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
    e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  3. L'interessato ha diritto di ottenere:
    a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
    b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;



------

-----